• In mediazione un qualsiasi rapporto tra e con le parti si deve basare sulla fiducia; in caso contrario, le parti non verrebbero coinvolte, non collaborerebbero e non si impegnerebbero a firmar un accordo commerciale, professionale o personale, che per alcuni potrebbe essere il più importante e il più significativo della propria vita.
  • L’Organismo si avvale, per le proprie mediazioni, di un gruppo di professionisti con competenze specifiche per ogni ramo del diritto, uniti dall’intento di promuovere e di gestire strumenti alternativi di risoluzione delle controversie. Per questo motivo sono capaci di offrire soluzioni celeri e agevoli alle parti in lite riuscendo così ad evitare, quando possibile, il ricorso alle normali vie giudiziarie.
  • Cordialità, simpatia, ironia, empatia sono gli elementi principali per mettere le fondamenta per quel rapporto che da lì a breve dovrà diventare fiducia.
  • La fiducia la si guadagna, non è mai un diritto. Per guadagnarsi la fiducia occorre dimostrare correttezza e, sopratutto onestà.
  • Rimuovi
  • Avv. Maria Stefania Bartoli
  • Master in Mediazione Familiare – biennale, II  Livello, presso il C.I.M. di Firera & Liuzzo in Roma, con tirocinio formativo, anche presso l’Associazione Tribunale di Pace di Napoli e tesi in ” Tecniche di Comunicazione e Barriere alla Comunicazione Efficace” – Ottobre 2011 – Ottobre 2013
  • Foro di Palermo
  • Avv. Alessandro Savoca
  • Mediatore esperto in materia internazionale
  • Foro di Palermo
  • Avv. Manuela Gucciardo
  • Foro di Palermo
  • Avv.  Vincenzo Calì
  • Foro di Palermo
  • Avv. Roberto Cusumano
  • Foro di Palermo
  • Avv. Monica Traina
  • Foro di Palermo
  • Avv. Rosa Maria Sciortino
  • Foro di Termini Imerese
  • Avv. Teresa Fontana
  • Foro di Palermo
  • Avv. Lorena Geraci
  • Foro di Palermo
  • Avv. Carlo Dalle Vacche
  • Foro di Livorno
  • Dott.ssa Anna Rita Albano