Per avviare la procedura di mediazione sono necessari euro 40,00+IVA per le controversie il cui valore non supera € 250.000,00; € 80,00+IVA per quelle di valore superiore, oltre le spese vive documentate (es. raccomandate inviate per le convocazione, rilascio copie conformi, etc).

La spesa prevista per esperire il tentativo di conciliazione varia a seconda del valore della causa. La prima tabella (Tabella A) riguarda le ipotesi di controversie in cui è prevista l’obbligatorietà del tentativo di conciliazione, mentre la seconda tabella (Tabella B) riguarda le ipotesi in cui la legge non ne prevede l’obbligatorietà. Le spese della prima tabella sono in conformità con quanto previsto dal d.l. 180/2010 e succ. modifiche.

TABELLA A                                          MEDIAZIONE OBBLIGATORIA

Valore della lite –                                    Spese iva esclusa (per ciascuna parte)

Fino a Euro 1.000                                       Euro         43,33;
da Euro 1.001 a Euro 5.000                      Euro         86,67;
da Euro 5.001 a Euro 10.000                   Euro      160,00;
da Euro 10.001 a Euro 25.000                 Euro      240,00;
da Euro 25.001 a Euro 50.000                 Euro     400,00;
da Euro 50.001 a Euro 250.000              Euro      666,67;
da Euro 250.001 a Euro 500.000            Euro   1.000,00;
da Euro 500.001 a Euro 2.500.000        Euro   1.900,00;
da Euro 2.500.001 a Euro 5.000.000    Euro   2.600,00;
oltre Euro 5.000.000                                 Euro   4.600,00;

Valore indeterminato basso                      Euro      400,00;

Valore indeterminato alto                         Euro       666,67;

TABELLA B:                                           MEDIAZIONE FACOLTATIVA

Valore della lite –                                  Spese iva esclusa (per ciascuna parte)

Fino a Euro 1.000:                                    Euro     65,00;
da Euro 1.001 a Euro 5.000:                   Euro   130,00;
da Euro 5.001 a Euro 10.000:                Euro   240,00;
da Euro 10.001 a Euro 25.000:              Euro   360,00;
da Euro 25.001 a Euro 50.000:             Euro   600,00;
da Euro 50.001 a Euro 250.000:          Euro 1.000,00;
da Euro 250.001 a Euro 500.000:        Euro 2.000,00;
da Euro 500.001 a Euro 2.500.000:    Euro 3.800,00;
da Euro 2.500.001 a Euro 5.000.000  Euro 5.200,00;
oltre Euro 5.000.000:                              Euro 9.200,00;

Valore indeterminato basso                   Euro     600,00;

Valore indeterminato alto                      Euro  1.000,00;

A) SE LA PARTE INVITATA COMPARE:

1) IN CASO DI EFFETTIVO SVOLGIMENTO DELLA MEDIAZIONE: dalla tabella n.2 allegata al DI 180/2010 si opera la riduzione di 1/3 per i primi 6 scaglioni e della metà dal 7° in poi.
2) IN CASO DI SUCCESSO DELLA MEDIAZIONE: Dall’importo ridotto sub 1 SI AUMENTA di 1⁄4 per ciascuno scaglione di riferimento

B) IN CASO DI MANCATA COMPARIZIONE DELLA PARTE INVITATA

3) SE VIENE RICHIESTA L’APERTURA DELLA MEDIAZIONE: Se la parte istante richiede l’apertura della mediazione ed il rilascio del verbale, in assenza della parte invitata, paga euro 40,00 oltre iva per il 1° scaglione e euro 50,00 oltre iva per i successivi.

4) SE VIENE RICHIESTA LA FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA: Se la parte istante richiede l’apertura della mediazione ed il rilascio del verbale, in assenza della parte invitata e chiede la formulazione della proposta dovrà pagare: Dall’importo ridotto sub 1 per ciascuno scaglione l’aumento di 1/5